gianni cocco

Sono nato a Venezia, quando il mondo era ancora in guerra, e ci sono vissuto fino all'alluvione del 1966.

Ora vivo in campagna, dentro un vecchio mulino.

A Venezia, fin da piccolo, ho gironzolato per tutta la laguna, di giorno e di notte, vogando su un "sandalo" a remi.

Dai 14 anni, ho anche camminato tanto per i monti, arrampicando e sognando la bella Dolasilla, regina del regno dei Fanis, su in alto dopo il passo Falzarego.

Ho tirato bordi, a vela, lungo la costa Dalmata e poi tra le isole dell'Egeo.

Ho scuriosato tra le dune e le distese di deserti.

... Ho sempre con me, come allora, il mio piccolo album da disegno, e una matita.

Gianni